Archivi categoria: video, arte, programmi, spettacoli

Radio Gnocchi

“La radio come non l’avete mai vista” è l’ironico annuncio.
Agli innumerevoli spettacoli che trattano di Radio (o che la prendono a modello) si è aggiunto – dal maggio 2016 – quello di Gene Gnocchi, in scena insieme al figlio Ercole. Come in una diretta on air, i due parlano di rock, tra chiacchiere e ascolto dei brani, cambiando scaletta ad ogni serata, condividendo passioni e separandosi alla fine sulle nuove frontiere del genere… >>

La conversazione

The Conversation, Usa 1974, scritto e diretto da Francis Ford Coppola. Fotografia: Bill Butler. Interpreti: Gene Hackman, John Cazale, Alan Garfield, Frederic Forrest, Cindy Williams, Michael Higgins, Elizabeth MacRae, Teri Garr, Harrison Ford, Robert Duvall.

opening

Domenico e i bachi

Riprendendo un’inesattezza che si tramanda da decenni, il video dedicato a GM per la lodevole iniziativa promozionale “Bologna Stories” a un certo punto recita: «La famiglia lo sostiene e gli concede per gli esperimenti la soffitta della Villa, dove il nonno allevava i bachi da seta».
Giancarlo Dalle Donne, studioso di GM e grande esperto di documenti d’archivio, fa notare che il nonno di GM, Domenico, morì nel 1848, e che solo nel 1849 Villa Griffone fu acquistata dai Marconi (nella persona di Giovan Battista, fratello di Giuseppe).

Lo and Behold

L’immagine del film è una testa composta da un groviglio inestricabile di fili, ma l’argomento è Internet, la sua storia, il suo travolgente sviluppo (con il determinante contributo del wireless).
L’espressione che dà il titolo al film corrisponde più o meno a «Ecco! Guarda!» (oppure «Guarda e stupisci»). La distribuzione italiana, con abituale rigore filologico, ha preferito il sottotitolo «Internet: il futuro è oggi» al sottotitolo originale «Reveries of the Connected World».
L’autore del film è Werner Herzog.

RFA

Header-sito-RFANata nel 2009 a Marzabotto, Radio Frequenza Appennino (RFA) è una web-radio che sta allestendo una seconda sede a Sasso Marconi, in alcuni locali del centro città. L’operazione avviene grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Sasso Marconi. È ufficialmente aperta la selezione di giovani collaboratori “volontari” (a partire dai 14 anni).
L’inaugurazione delle attività è prevista dopo l’estate con una visita a Villa Griffone per una simbolica “benedizione marconiana”.