Dimissioni di pace (2)

dimissioniGMPer via della ultratrentennale vicinanza a GM, Luigi Solari è senza dubbio testimone e fonte preziosa per tutto quanto riguarda appunto GM. Le sue memorie, tuttavia, risultano in più di un passaggio vaghe o addirittura imprecise.
Il racconto, per esempio, della crisi di GM alla Conferenza di pace di Parigi lascia intendere che le dimissioni non furono infine rassegnate. E invece la Gazzetta Ufficiale 16 aprile 1920 riporta che il Re, giusto il giorno prima, aveva accettato le dimissioni di GM.
Il che non toglie, naturalmente, che il nome di GM figuri tra i rappresentanti dello Stato italiano nel testo del trattato di pace Italia-Austria (Gazzetta Ufficiale 12 ottobre 1920).