Due stranieri

Già nel marzo 1897 McClure’s Magazine si accorge che una nuova tecnologia (la telegrafia senza fili) potrebbe diventare la protagonista delle future comunicazioni. In un lungo articolo di H.J.W. Dam vengono presentati due “gentlemen” giunti recentemente a Londra per proporre le loro invenzioni. Uno è Jagadish Bose, grande scienziato del Bengala spesso trascurato dalla storiografia specialistica; l’altro è GM. Entrambi vengono intervistati a proposito della nuova tecnologia. Interviste indubbiamente molto interessanti: sia – da una parte – perché in esse si percepisce l’ingenuità e la nebbia in cui fatalmente ci si muove agli esordi, sia – dall’altra – perché vi si trovano potenti intuizioni e anticipazioni di quello che poi ha preso corpo nei decenni successivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.