Pianeta Diamante

«Il più grande diamante finora scoperto si trova nella Via Lattea, nella costellazione della Coda del Serpente, dove orbita una stella pulsar chiamata PSRJ1719-1438. È un pianeta a tutti gli effetti, le cui dimensioni superano di cinque volte quelle della Terra. Al confronto, i nostri diamanti sono lillipuziani. Quello più grande finora trovato ha le dimensioni di una palla da calcio. Estratto dalla miniera di Cullinan in Sudafrica, fu infine donato a Edoardo VII nel 1907 in occasione del suo compleanno e fa ora parte della collezione dei gioielli della Corona inglese. Il diamante si formò molto al di sotto della superficie terrestre, alla profondità di circa trecento chilometri, dove, nel corso di miliardi di anni, le alte temperature e pressioni trasformarono una roccia grandicella di carbonio in un enorme diamante. Molto probabilmente il diamante fu poi portato in superficie a seguito di un’eruzione vulcanica, dove per milioni di anni rimase inerte e indisturbato finché non fu scoperto sottoterra alla profondità di un miglio.»

Mark Miodownik, La sostanza delle cose, 2015 >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.