L’occhio perduto (3)

spezia_ospmilitareA proposito dell’operazione all’occhio di GM, giunge inaspettata da La Spezia una lettera dell’ingegner Arrigo Antonelli, nipote del Maggiore Medico Fortunato Antonelli, capo reparto all’Ospedale Militare della Spezia proprio nel periodo in cui fu ricoverato e operato GM.
La testimonianza è riportata e passibile di verifica, ma la fonte è degna di attenzione e il racconto suscita per lo meno curiosità.

lettera di Arrigo Antonelli